La Fiat 127 Sport rappresenta una delle più apprezzate varianti della fortunatissima Fiat 127, vettura prodotta dalla casa automobilistica italiana a partire dal 1971.
La Sport debutta nel 1978: si tratta di una versione sportiveggiante della berlina. L’auto ha dimensioni medio-piccole, con una lunghezza di 3,65 metri, una larghezza di 1,53 metri e un’altezza di 1,38 metri, per un peso a vuoto di 775 chilogrammi. La Fiat 127 Sport è caratterizzata da un’estetica accattivante, esaltata dagli adesivi in contrasto con il colore della carrozzeria, la quale era disponibile in nero, in arancione e in grigio metallizzato.
Di grande impatto anche gli spoiler, presenti sia sulla parte anteriore che su quella posteriore, e il frontale, dotato di una calandra dalla forma reticolare e da due fari trapezoidali. Per quanto concerne gli interni, l’auto dispone di un volante a due razze realizzato in alluminio, di sedili anteriori con poggiatesta e di rivestimenti in similpelle, dettaglio di estrema classe per l’epoca, oltre a varie strumentazioni supplementari posizionate al centro del cruscotto. Altri particolari che conferiscono all’automobile torinese un aspetto di natura ‘racing’ sono costituiti dallo scarico a doppia uscita, dai cerchi stampati, i quali offrivano la possibilità di montare pneumatici dalle dimensioni di 155/70, e dall’assetto ribassato. Il sistema frenante è composto da dischi solidi da 227 millimetri per quanto riguarda l’anteriore e da dischi a tamburo da 185 millimetri per quanto concerne l’asse posteriore.
Dal punto di vista della motorizzazione, la Fiat 127 Sport equipaggia un motore a benzina da 1049 centimetri cubici, in grado di sviluppare 70 cavalli e munito di un cambio manuale a 4 rapporti. Le performance sono di buon livello per un propulsore di media potenza: 15 secondi per completare l’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari e velocità di punta massima di 140 chilometri orari. Discreti i consumi medi, stimati in 13,5 chilometri con un litro di carburante.
La Fiat 127 riscosse un ottimo successo in relazione alla fascia di mercato a cui era destinata e rimase in commercio fino al 1981, sostituita dalla Sport 2, del tutto simile alla prima versione a livello estetico, ma provvista di un motore da 1,3 litri in grado di erogare 75 cavalli. Decisamente superiori le prestazioni: 12 secondi per raggiungere i 100 chilometri orari con partenza da fermo e velocità massima di 164 chilometri orari. Leggermente più alti i consumi di carburante, i quali si attestano a 12,5 chilometri con un litro di benzina. La Fiat 127 Sport uscì definitivamente dal mercato nel 1983 e rimane tutt’oggi tra le auto d’epoca più apprezzate della storia.