Il calcio mercato Napoli sembra non conoscere il termine sosta ma, al contrario, questo prosegue in attesa della prossima finestra estiva.

Purtroppo, però, in alcuni casi ci sono figure esterne che potrebbero complicare le future trattative, come quella avviata con James Rodriguez.

Il caso James Rodriguez

Il Napoli, dovendo fronteggiare la partenza di Hamsik, si è subito messo alla ricerca di un valido elemento che possa offrire alla formazione azzurra un valore aggiuntivo nel rapporto d’attacco della stessa formazione.

La scelta della dirigenza, su consiglio dell’allenatore Ancelotti, è ricaduta sul noto giocatore James Rodriguez, il colombiano che nelle precedenti edizioni dei campionati Mondiali di calcio è riuscito a contraddistinguersi in maniera alquanto positiva, facendo in modo che le formazioni maggiormente titolate e visibili in Europa facessero i loro primi passi per mettere sotto contratto il giocatore.

Nella sezione invernale del 2019 del calcio mercato, il Napoli ha deciso di focalizzare le sue attenzioni su Rodriguez, sfruttando anche una recente dichiarazione dello stesso attaccante, il quale avrebbe rivelato la sua intenzione di sperimentare la magia, così come è stata definita dallo stesso, del calcio italiano.

Per il Napoli i primi contatti sembravano essere giunti a buon fine ma ecco che la situazione si è complicata parecchio e questo grazie all’intervento di Cristiano Ronaldo.

Rodriguez, tra Napoli e Juventus

Se in un primo momento la corte di Ancelotti e della dirigenza del Napoli aveva intrigato parecchio James Rodriguez, ora la società deve fare i conti con un cambio di idea dello stesso colombiano.

Questo per merito di Cristiano Ronaldo, amico dell’ex compagno di squadra, al quale avrebbe suggerito di farsi mettere sotto contratto dalla Juventus, sostenendo che in Italia non vi è un club migliore di quello bianco nero.

Le parole di Ronaldo hanno avuto un impatto sulla mente del giovane colombiano, che pare abbia improvvisamente interrotto le trattative con la formazione di Ancelotti.

Una situazione che potrebbe sbloccarsi solo durante la prossima estate, quando si riaprirà la sessione di calcio mercato lungo due mesi circa e che permette alle varie squadre di svolgere tutte le operazioni reputate come necessarie per potenziare la propria rosa.

Per ora il Napoli è in fase di studio e i tentativi per convincere Rodriguez non mancheranno di certo.