In un’era in cui il web marketing prende sempre più piede e s’incentra prettamente su un’ottimizzazione in ottica SEO, è importante capire e conoscere bene anche lo strumento Google Analytics.

Cos’è, come funziona, come utilizzarlo e a chi può essere utile: queste sono le nozioni base da tener presenti.
Google Analytics è un sistema di monitoraggio dei siti internet, un servizio gratuito messo a disposizione proprio da Google per analizzare i dettagli relativi alle visite quotidiane che una pagina web riceve.
É possibile catturare determinate importanti informazioni:
– quanti utenti hanno visitato la pagina,
– l’area geografica precisa dalla quale provengono gli accessi,
– numero di visite dirette,
– numero di visite indirizzate da un motore di ricerca, e quale,
– quali pagine del sito sono state più cliccate,
– quanti utenti sono tornati più volte sul sito o su una precisa pagina,
– quali parole chiave (keywords) hanno utilizzato per trovare il sito.


Si tratta di un pannello che consente di capire cosa accade all’interno del vostro sito internet, peraltro si possono scegliere degli intervalli di date, e riferimenti temporali che renderanno più semplice l’acquisizione delle informazioni.
Anche perché quelle stesse informazioni andranno poi raccolte e rielaborate, per comprendere le statistiche e trarre le dovute conclusioni.
É evidente che, se avete un sito internet, vi aspettate da esso un rendimento, che sia in termini pubblicitari o d’immediata vendita, secondo il sito specifico.
Pertanto essere possessori di un sito e non monitorarne il traffico, risulta totalmente controproducente in termini di marketing, perché non potrete sapere se la vostra campagna pubblicitaria riscuote il giusto successo, o se non sta funzionando per motivi che in pochi semplici passi potreste risolvere.
A meno che non siate tecnici informatici, decisamente esperti in materia di web analytics e web marketing, il consiglio è quello di affidarvi ad un miglior esperto Google analytics privati, o legati ad agenzie che siano però certificate.
Il rischio del “fai da te” in queste procedure, è di rendere vano tutto il processo di acquisizione delle informazioni.
Più la vostra impresa si poggia su risorse strategiche derivanti da investimenti di web marketing, più google analytics si rivelerà fondamentale per non gettare al vento i ritorni di potenziali vendite.
Affidandovi a un’agenzia di webmaster otterrete, invece, una corretta installazione del “codice di monitoraggio” sul vostro sito, tutte le funzionalità previste dal google analytics e la successiva esportazione e canalizzazione delle informazioni e statistiche ricavate.
Questo vi consentirà di ottimizzare in chiave SEO le vostre pagine, e avere un controllo sul traffico sempre funzionale e dinamico.