A volte, anzi molto spesso, capita che quando si inaugura un’attività o si vuole organizzare un evento o uno sconto o semplicemente ci si vuole far conoscere di più dando ulteriori informazioni di quante il cliente o l’utente ne conosca già, non ci si affida ad un agenzia o si opti per una pubblicità più diretta e facilmente comprensibile, come ad esempio la stampa pieghevoli, che molti trascurano ma in realtà è uno dei mezzi di comunicazione ancora oggi molto usato, poiché grazie alle sue svariate dimensioni e forme si può illustrare ogni piccolo dettaglio e lasciando il cliente a decidere con tutta calma perché può tranquillamente portarselo a casa e leggerselo con tranquillità senza che fargli dare delle risposte affrettate causando molto spesso degli spiacevoli risultati.


Per prima cosa quando si vuole far pubblicità alla propria attività o si vuol dare solo voce a tutte le attività che si svolgono, bisogna impostare come creare questo pieghevole, decidendo una misura, molto spesso sono standard, ma si possono ottenere anche delle forme particolati divertendo anche l’utente a giocare un po’ con le pieghe, una volta deciso il formato che reciprocamente si sceglie anche in base al suo contenuto, poiché in base a ciò che si vuole inserire nel pieghevole si sceglie come impostare il tutto.
Affidandosi a persone esperte e creative si possono avere dei risultati veramente strabilianti, creando un pieghevole con una grafica in linea con il proprio stile e i propri punti di forza, come ad esempio per un centro benessere utilizzando dei colori chiari accostati a delle immagini fresche e luminose, si può ottenere da parte dell’utente un senso di relax e benessere, invogliandolo quindi a prenotare un percorso Spa, rendendo reale così, tutto quello che ha provato nello sfogliare quel pieghevole.
Il pieghevole, ha svariati nomi ed è conosciuto anche con i termini in francese depliant, e sta ad indicare proprio un foglio stampato e appunto piegato che si distribuisce a scopo pubblicitario ed informativo, assolutamente da non confondersi con l’opuscolo o anche detto brochure che hanno in comune tutto il lato pubblicitario e illustrativo e sono composti da più pagine, ma quest’ultimo ha la differenza di essere rilegato, cosa che il depliant è solo piegato.