Anche se le vacanze natalizie sono passate già da un pezzo, e le ferie estive sono troppo lontane per parlare già di vacanze, molti prenotano voli e biglietti di navi tutto l’anno, poiché utilizzano i mezzi di trasporto pubblico per spostarsi da una città all’altra anche e soprattutto per lavoro, incastrando orari e giorni convenienti ed economici e soprattutto che possano andar bene per il periodo a loro interessato.
Molte compagnie offrono abbonamenti e biglietti adatti ad ogni esigenza, ci sono sconti ad esempio, in base all’età del viaggiatore o in base al numero di persone di un gruppo, scontando, così ancora di più il biglietto ed invogliando l’utente a prenotare e di conseguenza ad acquistare e viaggiare tramite la loro compagnia.
Molto utile sapere che ci sono compagnie che coprono tratte di traghetti per la Corsica e dalla Corsica per l’Italia, collegando l’isola francese ai principali porti delle più importanti città della penisola italiana, meta invernale, ma anche e soprattutto estiva per molti turisti che vogliono godere di un clima particolarmente fresco e soleggiato.


Ci sono molte compagnie che coprono la tratta che collega l’isola all’Italia, ce ne sono alcune come la Moby, la Sncm e la Corsica Ferries che effettuano molte traversate, ed soprattutto nel periodo estivo, dove l’isola francese viene presa d’assalto dai turisti provenienti da tutta Italia e non solo, gli orari e i traghetti aumentano rispetto al periodo invernale, dando così la possibilità all’utente di viaggiare in piena libertà ed avere innumerevoli date ed orari a disposizione.
La Corsica, è un ‘isola appartenente politicamente alla Repubblica Francese, ma geograficamente a quella italiana, come dimensione, dopo la Sicilia, la Sardegna e Cipro, è la quarta isola più grande del mediterraneo, il clima è classico della posizione geografica in cui si trova, si possono godere estati calde e secche, ed inverni miti e piovosi sulla costa ed invece più freddi e nevosi sulle montagne all’interni, infatti, la Corsica ha una catena montuosa proprio al suo interno che prende quasi tutta la lunghezza dell’isola.
Un posto incantato da visitare, e perché no da abitare!