Se parli di bullismo parli di qualcosa che non sai. Parla di bullismo e sai di cosa parli se almeno hai letto qualche libro. È importante che prima di affrontare un argomento devi leggere a riguardo del materiale adeguato. Basta andare in biblioteca o in qualsiasi posto puoi trovare materiali a riguardo, inerente la materia o disciplina alla quale si vuole accedere o avere informazioni. Ma non si può discutere di un argomento che non si è studiato perché si rischierebbe di fare una pessima figura o di parlare di sproposito. Un argomento ben studiato invece è davvero importante.

Se lo affronti nel modo giusto diventa più facile parlarne con gli altri, discutere, dialogare e confrontarsi. Un elemento importante di una conversazione a tema è sicuramente quello di conoscere la cosa di cui si sta parlando. Non si può incominciare una interazione senza prima avere letto l’argomento. Il bullismo è un tema delicato, importante, che ultimamente sta sempre prendendo purtroppo più piede. I casi sono in aumento, le vittime sempre più prevaricate, i bulli sempre più prepotenti, diventa importante quindi aggiornarsi, innaffiare la propria conoscenza senza tralasciare importanti fattori che costituiscono un importante fonte di argomentazione. Per esempio le cause e gli interventi sono importanti per chi vuole affrontare l’argomento e non un una semplice cognizione di cause su un tema difficile e spesso di soluzione quasi impossibile. Per alcuni, questo significa che lo sviluppo e la formazione e i trattamenti più efficaci in grado di affrontare sfide significative nella comunicazione ed il bullismo. Per altri, significa aumentare l’accettazione, rispetto e sostegno, ma senza una formazione adeguata nessuno può comprendere quello che realmente si sta affrontando, che sia un argomento o un concetto, che sia un problema o un disagio. Ma il bullismo va affrontato con caparbietà e soprattutto con capacità.